TENDENZE 2013 – MODA e OROLOGI

 

La moda è il palcoscenico dove i mutamenti del gusto e la ricerca del bello rendono le loro migliori performance: per questo, possiede un importante valore semantico e culturale, pur mostrandosi con i caratteri effimeri dell’immaginazione, delle proiezioni dei sogni e desideri in un mondo di possibilità. L’abilità è restringere le idee riducendole a elementi da tradurre poi in immagini, nelle quali i codici stilistici sanno aggiornare modelli, colori e accessori.

La collezioni dei cui parliamo si ispira agli anni ’60 e ’70, con una ricerca del bon ton che sembra quasi essere la missione principale. Si mischiano passato e presente per proporre una moda sincera, che riesca a sottrarre il consumatore dall’omologazione attraverso la scelta di tessuti,colori e forme.
Come il sogno è il lusso del pensiero che sosta tra fantasia e realtà, l’incontro di arte e moda sembra irresistibile quando lambisce i confini di geometrie in movimento e di spiritose stravaganze che abbinano il tecnico al naturale.
Estrema la raffinatezza, il sofisticato e la voluttà un poco dandy in un look assai femminile, impeccabile nell’abbinamento dei dettagli e nel bisogno di rigore.
Creativi sono i richiami al passato per una ricchezza che rende felici e scherza col tempo: si mostra l’età che si vuole avere mettendo in risalto la propria bellezza, che sa stordire i sensi esagerando la classe attraverso delle sensazioni positive per il cuore e la mente, perché le persone vogliono essere divertite e sedotte rendendo straordinario anche l’ordinario.

Gli orologi si fanno manifesto della personalità e dell’anima, con proposte che spaziano dall’orologio-gioiello a quelli militari. Lo stile si sbizzarrisce, ampliando i suoi orizzonti dal romantico al safari, proponendosi anche in combinazioni impreviste.
Nell’eterna questione di ciò che è di moda e di ciò che ha stile, questa collezione estiva mostra un assortimento di classici eleganti e contemporanei. La gamma cromatica va dal bianco fresco abbinato alle tonalità di beige e blu brillante.
L’uomo veste ed indossa un orologio elegante e confortevole, esprime un’atmosfera raffinata improntata a rigore e sobrietà. Sarà classico e disinvolto, ricco di stile sofisticato da gentiluomo versatile, ben adatto a tutte le occasioni della giornata. Spiccano l’attenzione per i dettagli e le sfumature: dinamicità, all’interno del contesto metropolitano tra ufficio e palestra, con libero nonchalance inspirato alla moda aristocratica, distillando a volte elementi dagli anni ’70.

Treviso, 6 Settembre 2012